Best of the Blogs 2012: i vincitori

Print E-mail
Società & You - Critica sociale
Monday, 07 May 2012 11:37

"Ho una voce". Immagine del sito BOBs.

Dopo un mese di voto e la discussione della giuria, ha deciso i premi per The Best of the Blogs [il meglio dei blog] quest'anno - le Bobs . Questo evento annuale condotta dal Gruppo Deutsche Welle Media Group Media, cerca di premiare i blogger che contribuiscono alla loro comunità e promuovere la libertà di espressione.

In aggiunta ai premi utente (scelto dal voto popolare), una giuria di blogger, attivisti ed esperti di media hanno selezionato i migliori blog, campagne mediatiche e progetti in sei categorie multilingue.

Miglior Blog

Giornalista irano Arash Sigarchi (vincitore della Giuria The BOBs e l'aggiudicazione degli utenti) e lo scrittore libanese Mowaten Jou3an (premio di utenti) sono i vincitori del "Best Blog" di quest'anno. Sigarchi, che attualmente vive a Washington, è l'autore di Window all'angoscia [Ar], dove scrive sui problemi sociali e politici del suo paese natale. Mentre viveva in Iran, è stato arrestato più volte per il contenuto sul suo blog e alla fine fu condannato a 14 anni di carcere. L'autore anonimo di Mowaten Jou3an [ar] copre diversi argomenti legati a diversi paesi, tra cui Egitto, Palestina, Siria e Libano.

Gli altri premi della giuria di quest'anno è andato a:

Miglior campagna di attivismo sociale: Libera il blogger e attivista Razan Ghazzawi [in].

Questa campagna è stata lanciata dopo che l'attivista siriano e excolaboradora di Global Voices, Razan Ghazzawi, è stato arrestato nel mese di dicembre il suo modo di un seminario sulla libertà di stampa in Giordania. Dopo il suo rilascio è stato tenuto in custodia, rilasciato e trattenuto in custodia di nuovo mesi dopo. La pagina Facebook chiede la vostra liberazione e quella dei suoi colleghi del Centro siriano per i Media e libertà di espressione, che sono stati arrestati nel febbraio del 2012.

Premio Speciale per l'Educazione e la Cultura: Fasokan [fr].

Boukary Konaté è l'autore di Fasokan, che promuova la loro lingua e cultura locale in francese e Bambara (la lingua più diffusa del Mali). Konate è un traduttore per Global Voices in Francese [fr] e Rising Voices concessionario rappresentante della connessione Ségou Villaggi [in].

Harassmap Miglior uso della tecnologia per il bene sociale: Harassmap [in].

Il progetto egiziano, utilizzando una mappa Ushahidi , consente alle vittime di denunciare gli abusi sessuali e localizzare su una mappa quello che è successo a loro per categoria e località. I report possono essere effettuate tramite il sito web, testo e tag su Twitter.

Video Best Channel: Kuang Kuang Kuang [zh].

Serie di cartoni animati della Cina il cui protagonista è conosciuto con il nome di Kuang Kuang, è un'opera satirica del regista di animazione ha suscitato San Pi e provocatorie mali sociali in Cina.

Reporters sans frontières Award: sul blog di Abu Sufian [BN].

Il giornalista del Bangladesh, Abu Sufian, usa il suo blog per denunciare i crimini che i mass media molti ignorati, come il recente assassinio di giornalisti e Runi Sagar. Preoccupazione è stata espressa contro le esecuzioni extragiudiziali in Bangladesh, che hanno mietuto migliaia di vite.

Premi utenti in tutte le categorie e le lingue

Oltre ai premi della giuria, gli utenti hanno scelto i loro blog preferiti in tutte le categorie e le lingue del concorso di quest'anno. Potete vedere la lista qui .

Fasokan Congratulazioni da parte della comunità di Global Voices a tutti i vincitori per il loro lavoro stimolante. Vogliamo mandare un saluto speciale a Boukary Konaté per il suo eccellente lavoro [fr]. Boukary quando parliamo di ciò che questo premio significasse per lui, ha risposto:

Ho sentito la notizia in un momento in cui il mio paese stava attraversando una crisi militare e politica. Considero questo premio per l'Istruzione e la Cultura come una ricompensa per l'unità e la pace in Mali.

Secondo un panelist e autore di Global Voices, Tarek Amr , l'Egitto, che ha aiutato nella revisione dei candidati in arabo:

La campagna FreeRazan [Free the Razan] è importante in sé, ma anche lo vedono come un simbolo di riconoscimento della lotta del popolo siriano e dimostrare solidarietà con i prigionieri politici nel mondo arabo, sia Abdulhadi Alkhawaja [in] in Bahrain, le vittime di processi militari in Egitto e in molti altri esempi. Harassmap è anche una grande piattaforma per contribuire ad aumentare la consapevolezza circa gli abusi sessuali in Egitto e aiutare le vittime di esprimersi, soprattutto quando la società tende spesso a dare la colpa la colpa vittima l'attaccante prima. "

Scritto da Leila Nachawati Rego · Commenti Tradotto da Adriana Gutierrez · Visualizza post originale [en] · Commenti Commenti (0)
Condividi: Meneame · facebook · Twitter · reddit · StumbleUpon · deliziosi · Instapaper


Font